Materasso Regole Manutenzione - Arredamenti Tardelli
 

Materasso Regole Manutenzione - Arredamenti Tardelli

La prima regola da seguire per un corretto utilizzo del materasso è la giusta scelta del luogo dove deve essere alloggiato. La soluzione ideale è la rete, preferibilmente composta da listelli di faggio elastici e con superficie uniforme. Da evitare l’ utilizzo di piani letto con longherone sopraelevato rispetto alle doghe, l’ utilizzo di reti singole affiancate a sostegno di un materasso matrimoniale.

Evitare inoltre piani letto unici, come ad esempio pannelli in multistrato che non permettono una corretta areazione del materasso. Non adoperare infine reti a maglia metallica che hanno un sostegno insufficiente e non uniforme.

Il materasso, prima di essere utilizzato, va steso sulla rete e va arieggiato per alcune ore. Quando abbiamo bisogno di spostarlo o girarlo bisogna evitare di piegarlo. In questo modo corriamo il rischio di danneggiarne la struttura interna col pericolo di creare avallamenti.

Consigliamo di interporre tra il materasso e la rete il coprirete. Oltre a proteggere il materasso da eventuali danneggiamenti, facilita la traspirazione.                                                                                                E‘ consigliabile inoltre, di utilizzare la fodera coprimaterasso per proteggerlo dallo sporco.

Una regola fondamentale per la buona vita del materasso è quella di ruotarlo testa-piedi e rivoltarlo ogni 15 giorni nei primi mesi di utilizzo. Facendo così consentiamo un omogeneo e naturale assestamento degli elementi che lo compongono. La rotazione periodica del materasso va ripetuta anche dopo il periodo iniziale.

E’ normale infatti che nelle zone maggiormente sollecitate dal peso del corpo si possano creare leggeri avallamenti. Questo significa che il materasso si sta adeguando in modo naturale alle forme del corpo.

Altra cosa da fare è quella di arieggiare giornalmente la stanza dove è collocato  il materasso. Il materasso va scoperto periodocamente per almeno un paio d’ ore per facilitarne l’ igiene liberandolo dai liquidi che il nostro corpo perde durante la notte. In questo modo evitiamo la prolificazione di acari e batteri di origine naturale. La temperatura ideale per la camera da letto è compresa tra i 15 e i 20 gradi con un tasso di umidità all’ incirca del 50%. Così sono garantite le condizioni ideali per la vita del materasso.

Quando vengono adoperati aspirapolvere, elettrodomestici igienizzanti a vapore o con schiume per la pulizia del materasso, assicurarsi di non impregnarlo troppo di umidità e di avere finestre o portafinestre aperti per favorirne l’ asciugatura. Evitiamo così ristagni che potrebbero far comparire aloni e macchie di muffa.

Per disinfettare il materasso ed eliminare gli odori consigliamo di utilizzare bicarbonato di sodio. Bisogna stenderlo sulla superficie del materasso e lasciarlo agire per alcune ore. Pulirlo poi con aspirapolvere o con una spazzola nei punti più impervi come le cuciture.

Consigliamo di non battere mai il materasso, questo potrebbe provocare danneggiamenti agli elementi interni. Se il materasso è sfoderabile, seguire attentamente le istruzioni di lavaggio presenti nell’ etichetta del prodotto. Naturalmente la scelta ideale per garantire un’ igiene più duratura del materasso e una vita più sana della persona, è quella di optare per un materasso sfoderabile.

E’ sconsigliato infine l’ utilizzo di coperte termiche. Nel caso fossero usate, la regola da seguire è quella di arieggiare abbondantemente il materasso.

Progettiamo insieme

Creare qualcosa di nuovo ed innovativo è il nostro pane quotidiano.
Scrivici, raccontaci le tue idee ed il tuo progetto, noi saremo felici
di aiutarti a renderlo realtà.

Contatti

Via Giovan Battista Vannugli 19 55032 Castelnuovo di Garfagnana (Lu)

Social